Affitti brevi torino: rivolgiti ad un'agenzia - Guesthero

Affitti brevi torino: rivolgiti ad un’agenzia

Affitti brevi torino: possiedi un appartamento sfitto o inutilizzato nella città di torino? scopri come gestire al meglio il tuo appartamento con la formula dell’affitto breve e le opportunità offerte dalla gestione di una società specializzata come Guesthero.

Affitti brevi Torino

Il mercato degli affitti a breve termine in Italia è in continua crescita. In particolare il business sta crescendo in città italiane che sono tipiche mete turistiche come Roma e Milano.

Per chi possiede un appartamento in una grande città, la scelta di affittare a breve termine è senza dubbio ideale perché rispetto agli affitti classici e al tradizionale 4+4, l’affitto breve riduce al minimo il rischio di morosità e permette al proprietario di rimanere sostanzialmente in possesso dell’appartamento garantendo flessibilità, solvibilità e rendite superiori. Lo stesso discorso vale per la città di Torino, città d’arte e meta turistica di grande rilievo.

Affitti di breve durata

Quando si parla di affitti di breve durata si intendono le tipologie di locazione con una durata inferiore ai 18 mesi. Rientrano in questa categoria due tipologie di affitto:

  • L’affitto turistico: si parla di affitto breve di natura turistica quando l’affitto ha una durata inferiore ai 30 giorni. È la formula di affitto breve che non è soggetta a registrazione obbligatoria presso l’Agenzia delle Entrate ed è sancita da una scrittura privata o contratto.
  • L’affitto transitorio: per affitto transitorio si intende una locazione che va dai 30 giorni ai 18 mesi. La durata costituisce la differenza sostanziale con le altre tipologie di affitto che implicano un periodo più ampio. È la tipologia di affitto preferita da chi ha un’esigenza abitativa temporanea e che va comunque registrato e certificato con marca da bollo.
Leggi anche:  Milano con la famiglia, perché alloggiare in appartamento

Entrando nel merito, i rendimenti dell’affitto turistico sono in crescita nelle grandi città e centri d’arte come Torino. Sono però da considerare gli adempimenti amministrativi e burocratici necessari per la gestione di questa tipologia di affitto.

Gestione affitti brevi

Come detto in precedenza la gestione degli appartamenti in affitto breve richiede un’accurato controllo di tutti gli aspetti necessari. Si parla in questo caso della gestione amministrativa, della gestione dell’ospite e della gestione online degli annunci su portali come Airbnb e Booking.

Gestione Amministrativa

Per quanto riguarda la gestione burocratica dell’appartamento in affitto breve ci sono diversi elementi da considerare. In primis è importante ricordare la comunicazione degli estremi degli ospiti in questura. Oggi questa procedura è possibile con il così detto portale alloggiati che permette la registrazione degli ospiti attraverso un procedimento completamente digitalizzato sul sito della polizia di stato. E’ previsto inoltre l’obbligo di pagare la tassa di soggiorno, il cui importo viene definito a livello comunale.

A tutto ciò si aggiungono gli adempimenti fiscali; per gli affitti a breve termine è possibile dal 2017 l’applicazione sul reddito del regime della cedolare secca. Si tratta di un regime opzionale che, se applicato, va a sostituire il pagamento degli addizionali Irpef, dell’imposta di registro e di bollo.

Gestione dell’ospite

Per gestire in maniera efficace l’affitto breve del tuo appartamento è fondamentale la gestione dell’ospite; Questa attività richiede tempo e una buona dose di attitudine ai rapporti interpersonali. Per produrre buoni rendimenti è infatti fondamentale rispondere alle esigenze degli ospiti nelle fasi di arrivo, permanenza e partenza. Questo per il meccanismo delle recensioni che possono rivelarsi un’ottima opportunità per incrementare le prenotazioni ma, se negative, possono ridurre notevolmente le possibilità di affitto dell’appartamento.

Leggi anche:  Quali sono le responsabilità dell'host negli affitti brevi

Rivolgiti a un’agenzia

La formula degli affitti brevi, come abbiamo visto, può portare importanti vantaggi per il proprietario. L’altro lato della medaglia sono i necessari adempimenti amministrativi richiesti per l’esercizio di questa attività. Inoltre, sarà necessaria una puntuale gestione degli annunci sui principali portali online come Airbnb e Booking, fondamentali per ottenere visibilità presso il vivace mercato immobiliare degli affitti brevi.

Allo scopo di facilitare la gestione degli appartamenti per i proprietari sono nate società di gestione affitti brevi come Guesthero, che opera con un pacchetto di gestione online nella città di Torino.

Affida il tuo appartamento a Guesthero

Siamo una società specializzata nella gestione di affitti a breve termine e, con il nostro expertise nel settore, siamo riusciti a garantire ai nostri clienti un rendimento mediamente maggiore del 50% rispetto agli affitti tradizionali.

Tra i nostri servizi, un pacchetto di gestione online disponibile nella città di Torino;

Pacchetto standard

Il pacchetto di gestione standard si riferisce alla gestione online dell’appartamento in affitto breve e comprende i seguenti servizi:

  • Creazione annunci su Airbnb e Booking
  • Gestione prenotazioni e pagamenti
  • Messaggistica con l’ospite
  • Gestione recensioni

Valutazione dell’immobile

Per cominciare ad affittare casa con la formula degli affitti brevi è opportuno fare una valutazione dell’immobile da un esperto, il quale verificherà la funzionalità della casa e fornirà una consulenza. Contattaci per una valutazione del tuo immobile.

Comments are closed.