Affitti brevi e tasse: tutto quello che c'è da sapere

Affitti brevi e tasse: tutto quello che c’è da sapere

Gli affitti brevi negli ultimi anni hanno avuto un boom di successo. Sempre più proprietari di casa decidono di affittare il proprio immobile e allo stesso tempo sempre più turisti preferiscono viaggiare alloggiando in case vacanza per godersi al massimo il soggiorno e perchè no, per risparmiare un po’! Gli affitti brevi sono una soluzione che permette di guadagnare dalla propria casa sfitta con agevolazioni per quanto riguarda le tasse. Nel prossimo paragrafo spieghiamo dettagliatamente come funziona la tassazione con i contratti di affitto brevi, ma nel frattempo vogliamo ricordarvi i vantaggi delle case vacanza! Oltre alla possibilità di risparmiare infatti, le case vacanza permettono di vivere la città da veri cittadini! Si può infatti scegliere se invitare amici a casa cosi come se cucinare e cenare nel proprio appartamento! Ulteriore aspetto positivo è la possibilità di allungare il soggiorno nel caso di prolungamento e infine di avere la propria privacy e chiavi di casa, al contrario delle camere di un albergo!

Gli affitti brevi si devono dichiarare allo Stato?

Cosa inserire nella dichiarazione dei redditi quando si ha un alloggio dato in locazione con la formula degli affitti brevi? Affittare per brevi periodi un appartamento vuoto può portare sicuramente a delle entrate, che a seconda della tariffa proposta possono anche essere più che buone. Questo è possibile grazie alla formula degli affitti brevi, servizi trattati da alcuni portali specializzati, dove la gestione dell’host (colui che dà in locazione un immobile) è affidata a Guesthero. La domanda che sorge spontanea in chi affitta è cosa dichiarare allo Stato nella presentazione annuale della dichiarazione dei redditi. Se si tratta di una semplice locazione sporadica con affitto a breve termine, non ci sono problemi perché il reddito sarà tassato come reddito di fabbricato. Questo è possibile quando il periodo di locazione non supera i 30 giorni e non si avrà l’obbligo di registrare il contratto agli organi preposti. In pratica si dovrà considerare il canone contrattuale e non quello percepito effettivamente, ridurlo quindi del 5% e fare un confronto con la rendita catastale rivalutata del 5%.

affitti brevi

Guesthero

Molti persone sempre più decidono di avvicinarsi al mondo degli affitti brevi, ma per mancanza di tempo decidono di dare in gestione completa il loro appartamento a figure specializzate nel settore. Un appartamento gestito da un property manager garantisce molta più sicurezza perchè sono agenzie specializzate nella gestione degli appartamenti, con la creazione di annunci online e si occupano di tutto ciò che serve ai proprietari, ma anche agli ospiti:

  • manutenzione
  • ottimizzazione degli annunci online
  • check-in e check-out
  • servizio di assicurazione
  • servizio di pulizia e biancheria
Leggi anche:  Scegliere il guest: come fare, guida e consigli

Guesthero

Contatta Guesthero, agenzia specializzata nella gestione degli affitti brevi conto terzi, per non preoccuparti più di tutte le tue responsabilità da host! Infatti ci occuperemo di tutto noi: con i nostri pacchetti online e i pacchetti a gestione completa vi offriremo un servizio di qualità!