Affitti Brevi su HomeAway Italia: cosa sapere - Guesthero

HomeAway Italia, che di recente è diventata VRBO, è una delle piattaforme di riferimento per i proprietari che si vogliono lanciare nel mercato degli affitti. Chi ha una seconda casa spesso. Invece di rivolgersi agli affitti tradizionali, preferisce buttarsi sulle OTA come Homeway Italia. Per quanto queste online travel agency siano ottime per attrarre turisti, bisogna conoscercele bene e a fondo per farle diventare profittevoli.

Homeaway Italia: come funziona il portale

Homeaway Italia è un portale che attrae allo stesso modo guest e proprietari. Il grosso bacino di utenza mondiale fa si che molti si rivolgano a questa piattaforma per cercare affitti brevi. Questo ovviamente attrae a sua volta molti proprietari ad affittare sul portale le proprie case.

Fare annunci su questa piattaforma è all’apparenza semplice. Registrato il proprio account, bisogna fornire le proprie generalità, che, una volta confermate daranno accesso alla possibilità di fare annunci. Bisogna dare un titolo, indicare il numero di camere, i bagni, i servizi, il tipo di immobile e fornire una descrizione. Si devono anche indicare una serie di ulteriori informazioni, come tariffe, classe energetica, pubblico ideale, metodi di pagamento e molte altre opzioni. Infine, si dovrà eseguire un set fotografico degli interni, ed esterni, della casa, per completare l’annuncio.

Mettere annunci su Homeaway Italia non è gratuito, ci sono due tipologie di tariffe:

La tariffa Flexi

La tariffa Flexi è di per sé gratuita, infatti non si spende nulla per pubblicare l’annuncio, ma ci sono numerose commissioni. Usando questa soluzione si potranno richiedere solo pagamenti anticipati attraverso l’uso di “Pagamenti HomeAway”, pagando una commissione minima dell’8% per ogni prenotazione alla quale va aggiunta una commissione del 3% per la gestione del pagamento. Questa tariffa da accesso a tutte le possibilità e risorse per la gestione delle prenotazioni. É fatta per coloro che iniziano a mettere annunci sulla piattaforma o hanno un basso volume di prenotazioni.

Leggi anche:  Affitti senza contratto: come funzionano?

L’Abbonamento HomeAway Italia

Al contrario la tariffa in abbonamento è per coloro che gestiscono un alto volume di prenotazioni. In questo caso si paga una quota fissa annuale di 229 € per assicurarsi un numero di prestazioni illimitate, pagando solo il 3% di commissioni di pagamento. L’abbonamento contiene, oltre alle risorse classiche per la gestione abbonamenti, anche alcune funzioni esclusive. Tra queste una maggior visibilità internazionale e la possibilità di mettere una mappa interattiva della propria abitazione.

Le difficoltà di affittare su HomeAway Italia

Per quanto possa sembrare semplice, la realtà è che affittare efficacemente su HomeAway, è in realtà molto complesso. Molti proprietari non sanno come redigere un annuncio efficace e perdono enormi occasioni di guadagno, lasciando la proprietà sfitta per lunghi periodi.

L’enorme concorrenza su questa piattaforma rende estremamente difficile emergere e farsi notari dai potenziali ospiti. È ad oggi estremamente complicato avere successo se si è alle prime armi.

Il ruolo di Guesthero

Orientarsi nel mondo delle OTA è complicato. Le opportunità di guadagno sono tante e tangibili, va vanno sapute trovare e sfruttare. Sia per i proprietari esperti che per quelli alle prime armi, la soluzione per massimizzare la loro rendita è Guesthero. Guesthero è un property manager che seguirà il tuo annuncio in ogni singolo aspetto, dalla creazione alla gestione dell’ospite, passando per la fiscalità e la burocrazia. Penseremo a tutto noi, tu dovrai solo goderti i guadagni che ti genereremo.