Affitti brevi e domotica: come abbinarli free web hit counter

Affitti brevi e domotica: come abbinarli?

Negli ultimi anni si sente sempre di più parlare di questa “domotica“. Ma di cosa si tratta realmente? Il termine domotica deriva dall’unione del termine domus, dal latino casa, e del suffisso ticos, dal greco indica invece le discipline di applicazione, in questo caso in riferimento allo studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più genericamente negli ambienti antropizzati.
[n1related i=”0″]

La casa intelligente

La tecnica della domotica permette di controllare la casa tramite opportune interfacce utente (ad esempio telecomandi, pulsati, schermi touch screem, riconoscimento vocale), le quali inviano l’input al sistema di controllo, basato su un sistema centrale computerizzato oppure su un sistema a intelligenza distribuita.  Le diverse componenti sono collegate tra loro tramite specifiche connessioni, quali le onde radio, la rete locale oppure onde convogliate.

domotica

Questo tipo di sistema si completa mediante uno o più sistemi di connessione con il mondo esterno (tipo messaggi telefonici pre-registrati, SMS, generazione automatica di mail o chiamate) al fine di permetterne il controllo e la visualizzazione dello stato della casa da remoto. Alcune funzioni che hanno la possibilità di essere “domotizzate” possono essere:

  • coordinamento automatico del funzionamento degli elettrodomestici
  • funzionamento climatizzazione automatico in base al riconoscimento della presenza delle persone
  • inserimento del sistema di allarme
  • chiusura o apertura in autonomia delle tende esterne/persiane/tapparelle
  • coordinamento intelligente con accensione e spegnimento delle luci

Le caratteristiche essenziali della domotica

Le soluzioni tecnologiche devono rispettare e soddisfare alcune peculiarità:

  • semplicità: questo sistema  diretto ad  un pubblico vasto e non professionale
  • continuità di funzionamento: pensato per offrire un servizio continuativo
  • affidabilità: il sistema deve funzionare sempre, deve garantire affidabilità, soprattutto per quanto riguarda il sistema di allarme
  • basso costo: di costo contenuto ed accessibile
  • risparmio energetico: il sistema dovrà evitare sprechi energetici, questo è un nocciolo importantissimo per la domotica
  • automatizzazione di azione quotidiano: semplificazione di alcune mansioni quotidiane.
Leggi anche:  Arredo monolocale: consigli utili su arredare monolocale in affitto

Domotica applicata agli affitti brevi

Ormai è assodato: gli affitti brevi registrano numeri elevatissimi negli ultimi anni e si tratta di numeri attualmente in forte crescita. Oggigiorno, inoltre, con l’evoluzione di questi si sta ricercando sempre più una maggiore cura ed attenzione agli aspetti della domotica e della smart home per attirare maggiore clientela offrendo un’idea nuova ed innovativa ed allo stesso tempo salvaguardando l’ambiente e preservando il consumo energetico.

L’ideale sarebbe ottimizzare tutti gli appartamenti servendoli di un sistema intelligente con centralizzazione (essendo piccoli appartamenti e non grandi ville) per tenere controllati in tempo reale tutti gli appartamenti. , ottimizzando i consumi di energia elettrica e gas ed infine gestire gli impianti di sicurezza. Un buon sistema di smart home richiederebbe che tutti gli appartamenti siano collegati con WiFi.

Insomma con domotica e high-tech, tablet e wifi, gestione online e channel manager, gli appartamenti sono all’avangaurdia per ottenere il massimo di rendimento e la miglior esperienza di fruizione.

Guesthero

Se ti sei finalmente deciso ad acquistare un immobile per affittarlo per periodi previ, contatta Guesthero! Noi renderemo il tuo appartamento visibile a più guests possibili e ci occuperemo di tutto il processo di affitto: dalla creazione di molteplici account per essere visibile su molte piattaforme, fino alla scelta dei guests più affidabili e alla gestione dell’intero appartamento, tu non dovrai pensare a nulla!

2 Comments

  1. lorenzo-Reply
    15 marzo 2019 at 17:50

    Articolo molto interessante. Chissà cosa succederà in futuro! La tecnologia può fare cose impensabili! Bella idea di associarla al mercato immobiliare.
    ciao

    • Redazione Guesthero-Reply
      15 marzo 2019 at 17:52

      Grazie per il commento Lorenzo. Chissà cosa ci aspetta nel futuro! La domotica è veramente qualcosa di fantastico!
      Saluti,
      Team Guesthero

Leave A Comment