Affitti brevi: Assicurazione Guesthero

Affitti brevi: Assicurazione Guesthero

Quando si tratta di affitti brevi la questione sicurezza è sempre critica sia per i proprietari che per gli ospiti. L’assicurazione è uno di quegli elementi che aiutano nella gestione dei casi di emergenza. Sfortunatamente si tratta di un elemento poco diffuso tra le aziende che si occupano di gestione degli affitti brevi.

Nell’articolo sulla sicurezza avevamo già avuto modo di illustrare quali sono le misure che dovrebbero essere prese per prevenire incidenti spiacevoli all’interno del proprio appartamento. Nel presente articolo andremo più nel dettaglio illustrando alcuni elementi delle polizze assicurative che vengono offerti ai proprietari.

Guesthero stessa come azienda si impegna a proporre ai suoi clienti un’ottima opzione assicurativa,  per permettere ai proprietari di effettuare una scelta ponderata e consapevole.

Assicurazione Airbnb

Airbnb propone formule di assicurazione sia a protezione che a garanzia del proprietario, chiamato host nelle comunicazioni aziendali.  Di seguito analizzeremo i punti salienti delle due formule assicurative di proposte da Airbnb.

  • Protezione per il proprietario, anche detto host: sempre inclusa in qualsiasi prenotazione e offre ai proprietari una R/C (responsabilità civile) verso terzi per lesioni alla persona o danni materiali. Questa tipologia di “assicurazione” permette di tutelare il proprietario in caso si cause intentate a suo carico per eventi collegati alla propria attività di Airbnb, affitti a breve termine.
  • Garanzia per il proprietario, anche detto host: anche questa tipologia di “assicurazione ” ha come obiettivo quello di tutelare il proprietario. In questo caso la protezione è risvolta all’alloggio in senso stretto. Infatti, in caso di danni causati da un ospite, il proprietario potrà rivolgersi ad Airbnb, inviando una richiesta di risarcimento con l’apposita documentazione specificata sul sito.
Leggi anche:  Alloggiati web: registrazione ospiti airbnb

Andiamo oltre Airbnb

Le proposte di Airbnb sono le più conosciute dai proprietari di appartamenti gestiti con il modello delle locazioni brevi. Nonostante siano molto valide e  sempre utili, è bene tenere a mente che Airbnb cerca di tutelare sé stessa in primo luogo e quindi l’iter di richieste e comunicazioni può diventare lungo e, a volte, tedioso.

Inoltre si tratta di un’azienda grande, quindi i proprietari potrebbero non godere dei benefici di un rapporto stretto e amichevole.

Per queste ragioni a volte può essere molto utile rivolgersi a un’azienda di gestione degli affitti brevi che possa, non solo fare da intermediario tra il proprietario ed Airbnb, ma che possa anche offrire opzioni di assicurazione aggiuntive a quella di Airbnb.

Assicurazione immobile

Oltre alle proposte di Airbnb è utile vagliare le opzioni che offrono le aziende di gestione degli affitti brevi. Sebbene non siano in molte a proporre polizze assicurative, è bene chiedere maggiori informazioni.

Noi di Guesthero siamo ben attrezzati in merito all’assicurazione e possiamo fornire ai proprietari nostri clienti una copertura pensata tutelare la loro sicurezza.

Guesthero, oltre alla classica R/C verso terzi, offre una maggiore sicurezza con un’unica assicurazione che protegge sia la casa che gli ospiti.

Per quanto riguarda l’assicurazione dell’immobile, noi di Guesthero offriamo un’assistenza per i piccoli interventi di manutenzione.

Incluse nella polizza è possibile avere una copertura per danni agli impianti idraulici, di riscaldamento, elettrici, qualora si tratti di danni non derivanti da uso improprio delle attrezzature.

Per i casi di emergenza, grazie all’assicurazione, è possibili usufruire dei servizi  specializzati di manutenzione e sorveglianza. Infatti, sono previsti sia un fabbro che un sorvegliante in caso di necessità.

Leggi anche:  Differenza tra bed and breakfast e affittacamere

Assicurazione ospiti

Se sono poche le aziende di gestione degli affitti brevi a proporre pacchetti assicurativi per i proprietari. Sono ancora meno quelle che aiutano il proprietario a tutelare gli ospiti. Questo elemento vine spesso trascurato ma ha un grandissimo potenziale, in quanto permette agli annunci di godere di un notevole valore aggiunto rispetto alle inserzioni rivali.

E’ sempre bene tenere presente che , anche se in Italia, l’assistenza sanitaria è scontata, specialmente nei casi di emergenza, all’estero solo coloro che hanno un’assicurazione sanitaria privata possono usufruire delle cure. Molti dei viaggiatori che usufruiscono degli appartamenti Airbnb non sono coperti da assicurazione sanitaria all’estero.

L’assicurazione che offre Guesthero ai suoi proprietari offre anche una copertura per gli ospiti dell’alloggio. Gli ospiti potranno godere di assistenza medica domiciliare, trasporto in ambulanza e agevolazioni per le cure presso le strutture convenzionate.

Si tratta di un elemento molto importante che può diventare un grande vantaggio per l’annuncio. Infatti, grazie a questo elemento, il proprietario può offrire ai propri ospiti un elemento che quasi nessun’altra offerta Airbnb o Booking ha.