Affitti b&b abusivi: difendersi e scegliere bene - Guesthero

Affitti b&b abusivi: difendersi e scegliere bene

Affitti b&b abusivi sta diventando col tempo uno dei fenomeni più estesi e più discussi negli ultimi tempi. Soprattutto nel campo degli affitti brevi, diventa sempre più importante sensibilizzare sull’argomento, ed evitare che questo fenomeno di affiti b&b passi impunito e finisca per rubare clienti alle imprese che invece lavorano onestamente nel settore.

 

Affitti b&b abusivi

Le conseguenze di un esercizio legato ad attività affitti b&b abusiva, ha delle conseguenze che sono di tipo amministrativo. Conseguono in multe in denaro che sono erogate e vanno pagate direttamente dalla regione. In particolare si possono ricevere multe che vanno fino a 15.000 euro, e ovviamente alla chiusura dell’attività abusiva.

Per avviare un attività che sia legale, infatti, è necessaria un’apposita comunicazione al Comune di appartenenza, essere in regola con i requisiti urbanistico-edilizi, di sicurezza, e di natura igienico e sanitaria che vengono prescritti per gli immobili in attività, e rispettare i requisiti minimi previsti per le stanze.

Una volta aperta l’attività, servono altri accorgimenti da effettuare, che sono di varia natura: comunicare i prezzi esibiti in attività a chi di dovere,  e comunicare, ad ogni prenotazione, i dati degli ospiti all’Autorità di pubblica sicurezza, per la riscossione della tassa di soggiorno. Infine poi, rispettare il periodo minimo di chiusura, e dichiarare gli incassi per quanto riguarda il versamento delle imposte.

Se ognuna di queste attività, o tutte queste attività, vengono omesse o parzialmente omesse, l’attività è da considerarsi non regolare o abusiva. Di conseguenza, si va a violare la normativa regionale e quindi si va incontro a sanzioni, che come detto, possono anche esaurirsi nella chiusura totale dell’attività e in multe anche molto salate.

Leggi anche:  Affitti brevi Citylife Milano

 

prenotazione diretta

 

Come difendersi dalle attività abusive

Detto tutto ciò, per assicurarci che ciò che stiamo per fare. L’attività in cui stiamo per essere ospitati, che non sia soggetta a gestioni di natura abusiva, ci sono tanti piccoli accorgimenti che dobbiamo compiere. Per iniziare, innanzitutto verificare che l’appartamento, o struttura sia a norma. Di fatti, una struttura deve rispettare i requisiti urbanistico-edilizi prescritti per le abitazioni. Insieme a questa è molto importante verificare la situazione igienico sanitaria sostenuta dall’attività.

Altri criteri da tenere a mente sono le norme minime per le stanze. Vi è una superficie minima rapportata al numero dei posti letto, per ciascuna stanza. In particolare la dimensione minima dev’essere di 14 mq per ciascuna stanza doppia, e una dimensione minima di invece 8 mq per ciascuna camera singola. Un’altra cosa importante da tenere a mente, oltre alle altre, è quella di verificare la conformità delle norme di sicurezza. Soprattutto per quanto riguarda gli impianti a gas, elettrici e di riscaldamento che l’abitazione, o il b&b, ha da offrire.

Ovviamente fondamentale è verificare la fattura emessa, insieme alle modalità di pagamento offerte, affinché si possa verificare che tutto rispetti la normativa dettata dai comunicati comunali e regionali.

In conclusione quindi, è importante che ci sia una sensibilizzazione sull’argomento, che parta sia da parte dell’host, che da parte del guest. Entrambe le parti sono direttamente coinvolte in questa tematica, e per far si che ci sia il massimo rispetto nei confronti dell’uno, e dell’altro, e per evitare spiacevoli inconvenienti nel rapporto o nella gestione, assicurarsi che le norme regionali siano rispettate è fondamentale per garantire un’attività che rispetti la legge, e che rispetti la sicurezza degli ospiti con cui ogni giorno si ha a che fare.

Leggi anche:  Prima impressione con il cliente: affitto casa

E’ importante insomma che la sensibilizzazione sull’argomento sia fatta su entrambi gli estremi del rapporto, perché ci sia collaborazione nel combattere questa problematica, che ogni giorno affligge le estremità dell’attività e la rende sempre più difficile.

 

Guesthero

Anche tu sei interessato a quest’attività? Hai un’appartamento che vuoi affittare, ma non ti è possibile gestire? Contatta noi di Guesthero, esperti nel campo di gestione di affitti brevi.

Potrai godere di tutti i servizi da noi offerti, tra cui creazione annunci, gestione delle prenotazioni, shooting fotografico per risaltare gli angoli del tuo appartamento, e gestione dei check-in e check-out, oltre a quella che è la gestione delle pulizie e lavanderia.

Avrai a disposizione un channel manager, dove potrai verificare tutte le tue prenotazioni e la gestione del tuo appartamento. Tutto quello che dovrai fare è aspettare e noi faremo tutto per voi!