Affitto breve termine: Rischi e benefici: quanti e quali sono?

Rischi e benefici affitto a breve termine – Quanti e quali sono?

In questi anni, la soluzione maggiormente presa in considerazione da chi desidera ottenere il massimo profitto dal proprio immobile, è l’affitto a breve termine. Ma quali sono i maggiori rischi e i benefici?

Guida all’affitto breve termine

Guesthero propone una guida sull’affitto a breve termine per tutti i proprietari di immobili che stanno pensando di affittare la propria casa optando per gli affitti brevi piuttosto che gli affitti tradizionali.
[n1related i=”0″]

Affitto breve: cos’è?

L’affitto a breve è una tipologia di locazione regolata da un contratto temporaneo che deve essere rinnovato periodicamente per ritenersi valido. Questa è la soluzione migliore per il proprietario e l’inquilino che hanno, rispettivamente, l’esigenza di dare in affitto e trovare alloggio per un breve periodo di tempo.

Il tutto spesso si trasforma in soluzione strategica per chi desidera ottimizzare spazi inutilizzati della propria casa, soprattutto per chi è in attesa di vendere il proprio immobile, considerati i periodi ormai fisiologici da mettere in conto per la vendita, in media 6 mesi.

Tipologie affitto breve termine

affitto breve termine

Così, quando si parla di affitto breve si delineano essenzialmente due categorie, vediamo quali:

L’affitto turistico

  • si parla di affitto a breve termine di natura turistica per locazioni di massimo 30 giorni. È la formula di affitto breve che non prevede la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate ed è sancita da una scrittura privata o contratto.
Leggi anche:  Milano: come trovare bilocali con affitti brevi

L’affitto transitorio

  • si parla di affitto transitorio nel caso di una locazione che va dai 30 giorni ai 18 mesi, è qui che risiede la differenza sostanziale con le altre tipologie di affitto che prevedono un periodo più ampio. È la tipologia di affitto preferita da chi ha un’esigenza abitativa temporanea, tuttavia questo contratto va comunque registrato e certificato con marca da bollo.

Come affittare per brevi periodi?

Affitti a breve termine e internet si incontrano all’interno di diversi portali online, come per Airbnb che ha visto crescere gli annunci pubblicati dagli 8.126 del 2011 ai 354 mila dell’anno scorso; ancora più importante è il trend di crescita rispetto al 2016: +53,9% su base annua.

In questo panorama, si inseriscono le agenzie facility management dedicate alla gestione degli affitti di case per conto di terzi, come Guesthero, leader degli affitti brevi Milano, che garantisce sia la gestione completa di Airbnb e Booking, che servizi di manutenzione e pulizia dell’appartamento.

Quali sono i vantaggi affitto breve termine?

Il successo degli affitti per brevi periodi è facilmente intuibile. Questa soluzione comporta una serie di opportunità, tra cui:

  • maggiore flessibilità per il proprietario
  • meno danni da usura
  • scelta personale del tariffario
  • agevolazioni sulle spese legate alla proprietà.

In ultimo, ma non per importanza, al giorno d’oggi si sente molto parlare di sharing economy e dei suoi effetti positivi sulla società in generale.

Affittare immobili a breve termine significa essere innovatori, contribuendo all’espansione di questo moderno modo di vivere e di pensare.

Quali sono i rischi affitti brevi?

Più difficile invece individuare quali sono gli svantaggi in questo ambito. Una pecca potrebbe essere data dall’impossibilità dei locatari nel fornire servizi alla persona, quali colazioni, pranzi, cene. Garantire questi servizi può configurare il reato di esercizio abusivo della professione ricettiva, con rischio di pesanti sanzioni.

Leggi anche:  Host Airbnb non risponde

Tuttavia, la mancanza dei servizi alla persona, è controbilanciata dall’incomparabile convenienza economica dell’affitto breve.

Un’ obiezione potrebbe essere lo scarso controllo sulla qualità del soggiorno, non essendoci uno standard predefinito per valutare gli appartamenti. Tuttavia, nel caso degli affitti brevi, il sistema di valutazione risulta ancor più democratico: infatti la customer satisfaction, procede di pari passo con la web reputation.

Da tenere in considerazione invece è la disponibilità, infatti in periodi di alta stagione, potrebbe risultare più arduo trovare un appartamento.

Infine, un aspetto da considerare per i proprietari che stanno meditando sulla soluzione dell’affitto breve, è la gestione delle molteplici operazioni: dall’organizzazione del calendario, passando per la manutenzione, concludendo con il check-out.

Rivolgiti a Guesthero per la gestione affitti

Dunque, per far sì che l’affitto breve risulti un’esperienza soddisfacente per proprietari e clienti, risulta fondamentale rivolgersi a professionisti della gestione che possono occuparsi di ogni step della locazione. Guesthero offre ai proprietari di immobili un servizio di gestione completa che permette loro di vivere tranquilli.

Contatta Guesthero e richiedi una consulenza professionale.

Comments are closed.