Affittare casa: perchè scegliere breve termine - Guesthero free web hit counter

Affittare casa: perchè scegliere breve termine

Acquistare un immobile è un ottimo investimento. Si possono trarre molti vantaggi da questa scelta. Ad esempio quando si decide di affittare casa per brevi periodi ed avere una rendita costante.

Affittare casa: come fare

Vuoi sfruttare al meglio la tua casa sfitta? Hai diverse possibilità. Mettere l’abitazione in affitto per lunghi periodi o affittare casa temporaneamente.

Per prima cosa, quando decidi di dare in affitto il tuo immobile, devi accertarti delle sue condizioni e del contesto. Bisogna valutare diversi elementi per definire il canone mensile. Bisogna capire quali sono i prezzi applicati agli affitti delle case nelle vicinanze con caratteristiche simili alla tua. Questo processo di valutazione, che si chiama stima dell’immobile, dovrà essere affidato ad un esperto.
[n1related i=”0″] Tu, proprietario, devi avere ogni documento in regola. Contratto di locazione, descrizione dell’immobile ed estratto del documento condominiale. La casa deve apparire impeccabile, ordinata, pulita, funzionale. Bisogna provvedere alla sistemazione di ogni problema: lavandini rotti, porte cigolanti, lampadine bruciate ecc.

Nel caso la scelta di gestione ricada su un’agenzia immobiliare la situazione cambia. Saranno i professionisti del settore ad occuparsi di tutto. Creazione di un annuncio efficace, foto professionali e accattivanti. Definizione del prezzo di affitto e contatto con i possibili inquilini.

L’affitto a lungo termine garantisce sicuramente un guadagno duraturo, protratto nel tempo. D’altra parte, limita totalmente le possibilità del locatore di vivere il suo immobile per mesi e mesi.

Affittare casa con la formula del breve termine

Nel caso degli affitti temporanei, il locatore mette a disposizione il suo immobile per un periodo inferiore ai 30 giorni. In questo modo non deve, burocraticamente parlando, registrare alcun tipo di contratto.

Leggi anche:  Affitti brevi successo: case vacanze in affitto breve crescono

Usufruirà del suo immobile quando desidera, nei giorni in cui non è previsto alcun pernottamento.

Il canone può variare, è a discrezione del proprietario. Può sfruttare il periodo di alta stagione aumentando i prezzi e, “approfittare” degli eventi in città che attirano più turisti.

I canoni di locazione sono soggetti a tassazione Irpef. Vanno segnalati sul modello 730 oppure sul Modello Unico.

Il locatore deve rendere la casa il più accogliente possibile. Naturalmente deve essere pulita, in ordine e accessoriata.

Bisognerà creare un annuncio al fine di pubblicizzare l’immobile. Le piattaforme su cui dare visibilità all’immobile sono numerose: airbnb, Booking e molte altre ancora.
Qui i turisti o le persone interessate all’appartamento potranno prenotare, fornendo giorni, orari di arrivo e partenza.

Sarà necessario incontrare i guest, dar loro chiavi e indicazioni riguardanti l’appartamento. Per rendere ancor più piacevole il soggiorno si potrà dir loro cosa vedere in città.

Al termine del soggiorno, il check out, consisterà nel ritirare le chiavi e congedare gli ospiti. Bisognerà assicurarsi che la casa sia pronta e pulita per il check in successivo.

Affittare casa per un breve periodo non è di certo una passeggiata. Ecco perché diverse persone decidono di affidarsi ad agenzie specializzate.

Gestione affitti a breve termine

Le agenzie di affitti a breve termine prendono in gestione gli appartamenti e si occupano della locazione temporanea dall’inizio alla fine. Guesthero è composta da un team di professionisti che si occupa proprio di questo.

Creazione di un annuncio studiato ad hoc per essere appetibile per i guest. Contatto con gli ospiti, accoglienza al check in, congedo al check out. Si assicura che l appartamento sia pronto, pulito e sempre attrezzato.

Leggi anche:  Gestione affitti turistici: come evitare truffe

Se cerchi anche tu un servizio efficiente per massimizzare i tuoi guadagni, contatta Guesthero!

Comments are closed.